loading
la-maga-e-la-bambina-givaudan
L’incontro tra una bambina e una maga dei nostri giorni. Un dialogo epistolare sui misteri dell’anima, della vita e della morte.
Una maga dei giorni nostri e l’incontro con una bambina a cui rivelerà alcuni dei più grandi misteri della nostra esistenza. Un viaggio suggestivo alla scoperta dei segreti della vita: da ciò che accade prima della nascita a ciò che ci attende dopo la morte. Ma anche una guida preziosa per riscoprire realtà e mondi magici che convivono con il nostro.


Anne Givaudan, Riccardo Geminiani


Lo trovi sul Giardino dei Libri

APPROFONDIMENTI

Rennes-le-Château, 10 aprile 2012
"Cara signora Anne Givaudan,
un suo libro è poggiato sul comodino di mia madre da alcune settimane. Ha una bella copertina. Quella bolla trasparente che galleggia beata nel cielo con dentro un neonato è proprio simpatica. Anche il titolo “I nove scalini” è simpatico. Mamma dice che è un libro che parla di cose fantastiche e misteriose. Ma dice anche che è troppo presto per parlarmi di queste cose.
Allora lo chiedo a lei. Sia gentile, mi racconti qualcosa di più su questo libro?
Mi raccomando però, non dica niente a mamma, lei non sa che le ho scritto.
Cari saluti"
Brigitte
"P.S. Una curiosità: ma lei è una specie di maga?"


Plazac,    16    aprile    2012
"Cara Brigitte,
ho appena finito di leggere il tuo messaggio e capisco che tu possa farti alcune domande. Tenterò quindi di risponderti, rispettando naturalmente il desiderio di tua mamma, che considera questo libro un po’ diffìcile per una bambina della tua età.
Si tratta in effetti della storia di una persona che sta per arrivare sulla Terra e di quello che le accade durante i nove mesi che trascorre nel ventre materno.
È in realtà la grande avventura di una nascita. Spesso gli adulti pensano che i bambini esistano solo dal momento della nascita. Ai nostri giorni invece, grazie ad esperienze come la mia, i futuri genitori si rendono conto chepossono parlare con il piccolo già quand’è nella pancia.
Ci sono degli strumenti che possono vedere dentro la pancia della mamma e questi sono riusciti a fotografare il bebé che rispondeva alle parole della mamma e del papà: o facendo un segno con la mano o muovendosi secondo un certo codice. Queste apparecchiature hanno addirittura immortalato un bebé nel ventre materno che appoggiava la sua bocca contro le pareti del ventre per sentire meglio il papà che abbracciava la pancia della mamma.
Nello specifico, il mio libro è l’esperienza di Rebecca, questo è il nome della protagonista, e di tutto ciò che sente e prova prima della nascita.
Spero di aver risposto ad alcune delle tue domande, fammene pure altre se ne hai.
Ti abbraccio, sii felice."
Anne Givaudan
"P.S. Al tuo interrogativo se sono una maga, potrei risponderti di sì. In qualche modo un po’ maga lo sono, perché ho facilità ad entrare in contatto con i mondi che non si vedono con gli occhi, ma che comunque esistono tanto quanto il nostro. Tutti i bambini sanno che i folletti, le fate e gli gnomi esistono veramente, sia perché li hanno visti, sia perché lo sanno dal profondo di loro stessi. Molti neonati hanno l’abitudine di guardare anche al di sopra delle persone perché attorno alle sagome vedono colori e luci. Crescendo dimenticano tutto ciò. Quindi se anche tu vedi o hai visto questi esseri, o queste luci, non preoccuparti, è normale."

AUTORI

Anne Givaudan è autrice e coautrice di più di venti opere tradotte in molte lingue; apprezzata dal pubblico italiano anche per la sua scuola di formazione in Terapie essene, riscoperte in trentanni di ricerche. I suoi metodi di ricerca sono, a dir poco, non convenzionali: fa uso della lettura dell'aura, che peraltro insegna, e degli stati di decorporazione.
 
Riccardo Geminiani. Dopo un passato da giornalista ora si dedica a tempo pieno alla scrittura. Ama creare storie per bambini, e più specificatamente per il bambino che è in ognuno di noi. Negli ultimi anni ha focalizzato la sua ricerca su temi che abbracciano spiritualità, esoterismo e crescita personale. Tematiche che tratta anche nella rivista "L’Arte di Essere", da lui curata. Con Edizioni Il Punto d’Incontro ha pubblicato "Angeli, zanzare e castelli" e "Il bambino e il mago" scritto con Salvatore Brizzi. Con Macro Edizioni ha pubblicato: "Raffi, l’aquila bianca" scritto con Claudia Rainville e "L’Angelo custode" scritto con Roy Martina.