loading
755163s
 
I Tuatha Dé Danann sono gli Dei. E portano ad un tempo la dottrina e la pratica del druidismo, cioè la struttura sociale indispensabile affinché possano sbarcar...e a loro volta gli umani, i Figli di Milé, altrimenti detti Gaeli. I Tuatha Dé Danann sono non soltanto gli esperti in religione, in saggezza, in magia, ma anche in scienza. Infatti le divinità dei Tuatha Dé Danann apparivano non soltanto come brillanti guerrieri, ma sopratutto come specialisti di tutte le tecniche, medicina, carpenteria, metallurgia, ecc.. E il più grande tra di essi, il dio Lug, si presenta come colui che “sa fare tutto”. Egli è il “Molteplice Artigiano”. I Tuatha Dé Danann avevano dunque coronato l'edificio: soltanto essi potevano permettere l'attuazione del piano divino. Essi sono degli incarnati. I Figli di Milé possono adesso occupare il terreno. Geoffrey Keating, l'autore della tanto preziosa Storia d'Irlanda, scompone i tre termini del nome dei Tuatha (si tratta di una sua idea oppure egli trasmette una tradizione più antica? Non lo sappiamo). Si producono così tre categorie: Tuatha, i nobili, Dé, i druidi, la classe sacerdotale, Dana, gli artigiani. Le etimologie sono giuste: i Tuatha sono evidentemente faccenda di nobili guerrieri; essendo gli dei tutti druidi, i druidi sono ugualmente degli dei; il popolo degli artigiani costituisce una classe chiamata aes dana. Tutto è detto nel modo più semplice... 
(Jean Markale – Il Druidismo)