loading
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
liberta1
 
Dopo la prima - o le prime - esperienze di risveglio, succede quasi regolarmente che le persone vengano risucchiate in uno stato depressivo causato dalla reazione della personalità egoica all'estrema libertà che è stata esperita in precedenza. Il risveglio implica la realizzazione anche solo momentanea dell'assenza dell'ego, ossia di qualcuno che è prigioniero e vuole ottenere la libertà.
Non c'è libertà più grande di quella da un ego che vuole liberarsi.
Il problema è che subito dopo questa libertà viene inquadrata dal punto di vista dell'ego, che la vorrebbe riottenere, ma, ovviamente, non può farcela, in quanto tale libertà è stata realizzata proprio in un istante di assenza dell'ego. La soluzione sta nell'arrendersi completamente all'impossibilità di poter fare alcunché per realizzare di nuovo quello stato, in quanto il "volere" e quello stato di libertà non vanno d'accordo. L'impotenza fa male, ma in questo caso è l'unica medicina.
Salvatore Brizzi