loading
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
ce-differenza
Lo trovi sul Giardino dei Libri


Questo libro vuol favorire una riflessione sugli stereotipi presenti nella comunicazione per sviluppare nuove modalità che contribuiscano a creare nelle giovani generazioni un’identità di genere positiva e paritaria, e che le aiutino a difendersi da modelli di femminilità e mascolinità limitativi delle potenzialità di ciascuna e di ciascuno.
Le storie che raccontiamo sono quelle delle progressive conquiste di parità, di autonomia, di libertà delle donne italiane. I corpi cui ci riferiamo sono quelli delle donne di oggi; per le donne il corpo non segna la propria unicità allo stesso modo in cui lo fa per gli uomini, perché è il segno prioritario attraverso il quale da sempre sono guardate e pensate.
Le immagini e le parole sono quelle impiegate dai mass media e dai linguaggi quotidiani per parlare di uomini e di donne.
Quattro sono i punti in cui si articola il volume:
  • i concetti e la loro storia: di che cosa ci occupiamo, da dove veniamo
  • la lingua italiana: come parliamo
  • i mass media: che cosa guardiamo
  • l’educazione di genere: che cosa impariamo.
I destinatari sono soprattutto le donne nuove e i nuovi uomini, le studentesse e gli studenti delle scuole superiori.