loading
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
dottrina-segreta-edizioni-studio
La Dottrina Segreta è, in primo luogo, la trascrizione di insegnamenti conosciuti da H.P. Blavatsky durante il suo soggiorno in Tibet. Si tratta di un Commentario alle Stanze di Dzyan, la versione tibetana di antichissime, arcaiche tradizioni esoteriche sulla nascita del mondo, sulla formazione e sullo sviluppo dell’umanità.
Ma La Dottrina Segreta è anche qualcosa di più. Essa dimostra che queste tradizioni facevano parte di una conoscenza unica, estesa a tutta l’Umanità attraverso un unico linguaggio, conoscenza reperibile in tutte le culture, in tutte le scritture sacre e non, di ogni civiltà, in ogni latitudine ed epoca, pur frantumate poi in un numero sempre maggiore di lingue e dialetti.
A testimonianza di ciò H.P. Blavatsky ha inserito nel suo lavoro anche fonti parallele indiane, cabalistiche, gnostico-cristiane, portandole a comparazioni efficaci e convincenti.
La formazione della Terra e del Cosmo intorno ad essa è descritta a partire dalla nascita della Materia stessa, dalle forme gradualmente sviluppatesi in parallelo alle varie densità materiali; densità materiali scalari che spiegano in modo estremamente interessante anche lo sviluppo e la ragione dell’esistenza di entità d’ogni genere e qualità. Entità che non sono affatto come l’uomo ha finora ritenuto.
Al suo primo apparire, come si può ben immaginare, La Dottrina Segreta di H.P. Blavatsky si esaurì in pochi giorni e suscitò grandi polemiche, soprattutto tra gli scienziati positivisti. Questa è la ragione per cui l’Opera presenta parti in continuo contrasto con la limitata struttura mentale d’allora.
La presente Edizione di studio (l’opera completa consiste di 1400 pagine) ha escluso le discussioni con la scienza di quel tempo, d’altronde ampiamente superate; contiene però tutte le parti essenziali che costituiscono l’argomento principale del libro nella sua versione originale.

AUTORE

Helena Petrovna Blavatsky (1831-1891) nasce da una nobile famiglia russa. Appassionata studiosa di filosofia, religioni e scienze metafisiche, ha viaggiato in moltissimi paesi alla ricerca della conoscenza occulta, delle leggi inesplicate della Natura e dei poteri latenti dell’uomo. Nel 1875 fondò a New York, con il colonnello Henry S. Olcott e altri, la Società Teosofica, un movimento di ricerca spirituale che ha, ancora oggi, adepti in tutto il mondo. La Blavatsky con i suoi messaggi e rivelazioni stupefacenti ha anticipato i tempi nell'insegnare concetti sul rapporto tra visibile e invisibile che soltanto ovvi la scienza sta dimostrando. Ascoltare le sue parole piene di saggezza e come ricevere la chiave d'entrata sul "Sentiero" che porta alla conoscenza di sé e del nostro sé superiore.