loading
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
parto-della-vergine
 
 
Poco diffusa dai media, una profonda "crisi" agita le scienze che osservano mutamenti inaspettati e ultra rapidi. Considerando la loro protagonista - la materia nucleare - riconosciamo che si tratta di un Parto: la Nascita dell'Universo Bambino di cui oggi cogliamo le immagini e, da due secoli, sentiamo il Canto.
Il Parto sta spogliando la materia "vergine", dissolvendo il velo che l'ha avvolta finora, il campo elettromagnetico. Il processo, passato alla storia come "resurrezione del corpo", è una mutazione nucleare naturale, con conseguenze benefìche quali la prosperità e il benessere. Tutto si spiega riconoscendo l'Opera intelligente del campo debole e sfidando una tirannia millenaria: il falso credo nel tempo lineare.
Se il ciclo delle macchie solari mantenesse il suo ritmo abituale, il Parto si potrebbe concludere nel 2012 o 2013. Non sarà la fine del mondo, ma la liberazione da tutti gli inganni che lo hanno reso così folle e ingiusto.

AUTORE

Giuliana Conforto, nata come astrofisica, ha spaziato varie discipline scientifiche e fondato una nuova scienza che comprende la co-scienza dell'osservatore. E' la Fisica Organica che collega anche le recenti scoperte ad effetti fisici e psichici, già suggeriti dai grandi miti e saggi della storia, quali Socrate, Pitagora, Giordano Bruno, etc. Ha viaggiato e conosciuto varie realtà. Ha insegnato Meccanica Analitica all'Universidad de Los Andes, in Venezuela, e poi, all'Università di Calabria, in Italia. Ha insegnato fisica quantica all'Università dell'Aquila e fisica classica nelle scuole superiori. Ha lasciato l'insegnamento della fisica per dedicarsi alla sua ricerca preferita, la filosofia ermetica e, la scoperta di sé. Questa ricerca ha compiuto un balzo di qualità quando ha incontrato la possibilità concreta di percorrere la "via", ovvero l'alchimia di cui ha scoperto il significato pratico e le conseguenze sul piano individuale e sociale; questo profila l'evoluzione genetica dell'essere umano, l'uso cosciente delle proprie risorse interiori, una prossima e repentina evoluzione della Terra, una "catastrofe" solo per il potere al quale tutti si inchinano: una conoscenza che alimenta il grande inganno ed ignora il significato della Vita. Giuliana Conforto applica un antico metodo che consente la cognizione diretta. Le scoperte più recenti sono: il Sole o Cristallo al centro della Terra e i vari mondi terreni di cui possiamo essere partectipi e che spiegano la nostra umana immortalità. Con questo contribuisce all'emergere di una società organica capace di usare l'infinita risorsa, la creatività finora repressa, e di coniugare la libertà individuale con l'armonia collettiva.

Nuove scienze