loading
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
discorso-alla-luna-selene-calloni-williams
 
APPROFONDIMENTI VIDEO

Un vero cambiamento di coscienza è una trasformazione delle condizioni fisiche dell'esistenza.
Una profezia scritta in un antico testo indù, parla di una nuova umanità che nascerà dalla dinastia della Luna. Il momento è questo che stiamo vivendo. Alcuni si stanno già differenziando.
Anche in un mito siberiano l'avvento dell'uomo dopo l'uomo è stato descritto ed è stato indicato il luogo dell'inizio del cambiamento. Un luogo estremo, animato da aquile, lupi, orsi, leopardi delle nevi. Unicamente gli umani più mistici e coraggiosi vi si avventurano, ad attenderli pochi individui, incastonati in una steppa sconfinata, interrotta a tratti solo da qualche lago ghiacciato. Costoro possiedono la chiave della grande trasmutazione e la donano.
Anche in Europa il cambiamento è in atto. Pan, il dio, il grande, è stato richiamato dalle viscere delle terra, è l'anima selvaggia che già cavalca il vento nel nome degli spiriti di natura.
Questa non è la storia di un romanzo di genere fantasy, ma il racconto di eventi che stanno accadendo realmente, nascosti dalle cronache dei giornali, coperti dall'assordante brusio dei media. Scopri cosa sta succedendo e preparati...
Dalle sue pagine questo libro ti lancia i simboli della grande trasmutazione, coglierli è inevitabile, al punto che leggere sarà un viaggio nel tuo prossimo futuro.
Partecipa alla nascita di una nuova umanità. Vedendoti mettere le ali e spiccare il volo, i dinosauri umani scuoteranno la testa, ma non potranno fermarti.
Una grande sciamana, combatte con inarrendevole  forza nelle profondità della psiche e nelle viscere della terra, affinché il cambiamento sia irreversibile. Un prete corrotto la ostacola con l'aiuto dei personaggi più in vista della città. Ma un altro sacerdote, un alto teologo, le è al fianco e la sostiene a costo della propria vita. Uno speleosubacqueo si innamorerà di lei nelle profondità di un grotta e scoprirà che lei è la donna che lui ha disperatamente amato e ucciso duemila e cinquecento anni prima.
Una grande storia d'amore, d'avventura e di coraggio dall'autrice de "Il Profumo della Luna”.
“Di vita in vita, di morte in morte, l'unica cosa che rimane, la sola che non si dimentica mai, è l'amore che si è stati capaci di dare. L’amore è il solo sentimento che meriti di essere concepito, amare è l'unico atto che valga la pena di essere compiuto, tutto il resto è inquinamento, tossina che l'universo, con i suoi ritmi, deve smaltire.”