loading
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
vite-passate-vite-quantiche-brambilla
 
Vai alla scheda del Prodotto

Un viaggio nelle tue vite passate... attraverso la scienza.
L’autrice, dopo anni di pratica, di sedute con pazienti e di studi approfonditi, ci illustra, in modo semplice e di facile lettura, come funziona la regressione alle vite passate e come questa possa portare benefici alla nostra vita.
Con questo libro scopriamo una realtà scientifica e filosofica che sconvolgerà le nostre vite.
Scopri la realtà scientifica e l’approccio filosofico della regressione alle vite passate per portare benefici alla tua attuale esistenza.
Le vite passate non sono più solo una possibilità, bensì una realtà riconosciuta dalla fisica.
Spazio e tempo sono categorie concettuali, ma anche dimensioni a cui accedere per farne esperienza proprio grazie alle tecniche di regressione e ipnosi.

"...è da tempo che utilizzo la tecnica di regressione alle vite passate tramite l’ipnosi con i pazienti che sono sensibili all’argomento o che me ne fanno richiesta. Non sono stata io a rendere pubblica la mia attività; sono stati i pazienti ad arrivare nel mio studio spontaneamente, chiedendomi se avevo informazioni sull’ipnosi regressiva o se po­tevo lavorare con loro usando questa tecnica.
Per esempio, un paziente che conosceva già i libri del dottor Weiss mi chiese di metterlo in contatto con qualche terapeuta che usasse le sue tecniche. Un’altra mi disse: “Non mi prenda per pazza, ma io credo nelle vite passate e sento che questo mio malessere è legato a qualcosa che viene da molto lontano. Non basta lavorare sul presente, come ho già fatto in psicoterapia. Ho la sensazione di do­ver stare qui con lei. Mi può proporre qualcosa di nuovo?”.
Il segnale era chiaro e uno dopo l’altro i miei pazienti mi hanno accompagnata a utilizza­re le tecniche proposte dal dottor Weiss. Alcuni di loro non avevano letto i suoi libri, allora fui io a consigliarne la lettura. Uno dopo l’altro, i pazienti mi hanno indicato la strada e dopo le iniziali re­sistenze, ho riconosciuto il cammino da seguire.
Forse questo percorso faceva già vibrare le mie corde, ma faticavo a individuarlo. Se qualche lettore è appassionato di astrologia, intesa come “discorso ragionato (logos) intorno agli astri e alle loro energie archetipiche che in­fluenzano la nostra personalità”, sappia che il mio tema natale parla da sé: Saturno è domi­nante, in posizione armonica con Nettuno. Sa­turno rimanda a Chronos, il tempo, e ai cicli del divenire nei suoi aspetti di distruzione e costru­zione; per questo Saturno è associato spesso a questioni e relazioni karmiche.
“Siamo anime eterne, anime in cammino, e siamo qui per imparare” aveva detto il dottor Weiss il primo giorno del seminario. “È come essere alle elementari: la nostra anima è qui per apprendere delle lezioni, per imparare ad amare.” Questi concetti erano in sintonia con la mia es­senza, dovevo solo aprirmi e ascoltare.
Con il cuore.
La mia anima eterna."

Federica Brambilla