loading
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
pnl-essenziale
In PNL essenziale c’è tutto quello che ancora non sai sulla PNL e perché devi assolutamente saperlo. Adesso!
Sistemi rappresentazionali, submodalità, meta-programmi, rapport, ancore, modellamento, time-line e molto altro: se li hai solo sentiti nominare e vuoi dawero scoprire cosa sono e come si usano, questo è il libro giusto per te.
PNL essenziale raccoglie e spiega le componenti fondamentali della Programmazione Neuro-Linguistica in modo chiaro e approfondito, e ti offre la possibilità di metterle subito in pratica.
Prima di incominciare, vuoi sapere cosa riuscirai a fare quando avrai padronanza di queste tecniche?
  • creare relazioni più solide e più profonde
  • comunicare in modo più efficace e persuasivo
  • aumentare il livello delle tue performance sul lavoro
  • definire con grande chiarezza i tuoi obiettivi personali
  • aumentare l’autostima e la fi ducia in te stesso
  • prendere il controllo delle tue decisioni
Passi da compiere Tecniche ed esercizi di PNL spiegati chiaramente, così che tu possa esercitarti e provarne fin da subito l’efficacia.
10 cose da ricordare Alla fine di ogni capitolo, un elenco degli argomenti fondamentali appena affrontati. Per ripassare, memorizzare e testare il tuo percorso di apprendimento.
Intuizioni L’esperienza dei due autori è nelle tue mani: commenti, consigli, riflessioni personali di due Coach professionisti, che applicano ogni giorno quello che ti stanno spiegando.
PNL in azione Fare, fare, fare. Metti subito in pratica quello che hai imparato e scopri i risultati straordinari che la PNL può portare nella tua vita. Subito!

ALLEGATI

Modellamento, Capitolo 16 del libro “PNL Essenziale”           (tasto destro salva con nome)

INDICE

  • Capitolo 1 – Cos’è la PNL?
  • Capitolo 2 – I fondamenti della PNL
  • Capitolo 3 – Sistemi rappresentazionali
  • Capitolo 4 – Submodalità
  • Capitolo 5 – Meta-programmi
  • Capitolo 6 – Valori e convinzioni
  • Capitolo 7 – Risultati ben formati
  • Capitolo 8 – Stati ed emozioni
  • Capitolo 9 – Ancoraggio
  • Capitolo 10 – Acutezza sensoriale e calibrazione
  • Capitolo 11 – Rapport
  • Capitolo 12 – Posizioni percettive
  • Capitolo 13 – Il Meta Modello
  • Capitolo 14 – Cornici di referenza, reincorniciamento e parti
  • Capitolo 15 – Altre tecniche chiave di PNL
  • Capitolo 16 – Modellamento
  • Capitolo 17 – Time-line
  • Capitolo 18 – Strategie
  • Capitolo 19 – Il Milton Model
  • Capitolo 20 – PNL in azione

APPROFONDIMENTI

IL MODELLAMENTO L’ARTE E LA SCIENZA DELL’ACQUISIZIONE DI INFORMAZIONI UTILI tratto da PNL essenziale di Steve Bavister e Amanda Vickers
Il modellamento è il cuore della PNL, la competenza di base e la metodologia che ha lasciato dietro di sé tutte le altre tecniche. Un modello non è una copia, proprio come la mappa non è il territorio.
Un modello è una rappresentazione, un’immagine, una descrizione o un oggetto che sottolinea i tratti essenziali dell’originale: ciò che lo fa funzionare. Questi aspetti comprendono elementi chiave e relazioni, oltre che proprietà e dinamiche.
Che sia il modello in scala di un’automobile, il diagramma di un fenomeno biologico o la descrizione di un processo economico, si tratta sempre di un modello.
Creare modelli signi?ca creare mondi. Una mappa o modello evidenzia certi aspetti e ne oscura altri. Questo aumenta l’importanza di ciò che viene evidenziato. Ad esempio, se ‘la vita è un gioco’ (un modello della vita) è più facile vedere cosa si deve fare rispetto a quanto sarebbe possibile vedere considerando la vita di per sé. Lo sport e i giochi sempli?cano le esperienze: ci sono vincitori e perdenti, campi di gioco e posizioni, regole e limiti.
La Programmazione Neuro-Linguistica utilizza un modello per sottolineare come elaboriamo le nostre esperienze: e così il cambiamento diventa più facile.
Attribuire un signi?cato alle cose per comprenderle è creare un modello.Vediamo ciò che già conosciamo, ciò di cui abbiamo già un modello. Ci piacciono le certezze e i signi?cati al punto che utilizziamo i nostri modelli per comprendere le altre situazioni. Creiamo analogie con i nostri modelli per capire cose di modelli nuovi. E allora perché non cercare semplicemente il modello giusto/migliore e utilizzarlo sempre e ovunque? Per fare un’analogia, immaginate un acquario di pesci tropicali. Un pesce è lungo e cilindrico e guizza nell’acqua con facilità: è un modello di velocità. Un altro è come una sottile lamina piatta ed è in grado di girarsi in spazi ridottissimi: è un modello di manovrabilità. Un terzo pesce è rotondo e galleggia senza sforzo. Ciascuno è un modello di un modo di muoversi in un ?uido. La maggior parte dei pesci è una combinazione di modelli. Quale modello è giusto, migliore o più vero degli altri? Dipende tutto dalle necessità e dall’ambiente. Per voi, dipende dai vostri obiettivi. Alcuni modelli sono più utili di altri in certe situazioni. Mantenete tutti i vostri modelli: combinateli a vostro vantaggio.
L’autore di questo estratto è Charles Faulkner, modellatore, innovatore, autore nel campo della PNL, direttore dei programmi di NLP Comprehensive, e senior consultant della In?uential Communications. Questo testo è tratto da PNL essenziale di Steve Bavister e Amanda Vickers
Vuoi scoprire come modellare l’eccellenza nelle altre persone attraverso la tecnica del modellamento?
Leggi subito l’estratto gratuito tratto da PNL essenziale:
IL MODELLAMENTO, il cuore pulsante della PNL