loading
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
wakan-tanka-grande-sacro
La storia, le tradizioni e i valori dei nativi americani – la venerazione per la Natura, il rispetto per i propri simili, il forte senso di appartenenza alla famiglia, alla comunità, alla nazione, la profonda ritualità che caratterizza le loro cerimonie – suscitano un interesse crescente perché suggeriscono un modo di affrontare l’esistenza diverso da quello contemporaneo, più ricco e in armonia con i cicli della Natura.
Ma qual è la loro vera filosofia di vita? Come è potuta sopravvivere al loro eccidio-genocidio-etnocidio da parte dei conquistatori europei? Quali messaggi può ancora trasmettere a chi sia alla ricerca di una spiritualità meno corrotta e mondana di quella proposta dalle religioni tradizionali?
I libri sull’argomento di certo non mancano, ma sono spesso incompleti e superficiali. Wakan Tanka. Il grande sacro di Alessandro Martire, senza dubbio uno dei massimi conoscitori europei della realtà dei nativi americani, offre finalmente al lettore una risposta esauriente a queste domande mediante una lettura anticonvenzionale della storia della “scoperta dell’America”.
Forte di un’esperienza compiuta in prima persona presso i Lakota Sioux e durata ben 28 anni, dopo aver analizzato criticamente l’assurda condotta dei bianchi che hanno usato il pretesto religioso di una fede ritenuta superiore per imporre ai nativi la loro cultura e la loro religione, l’autore presenta in questo libro un’importante documentazione – tra storia e folclore, religione e antropologia – sulla vita spirituale degli indiani, che considera un modello praticabile anche nella nostra società.

INDICE

Premessa storica sulla scoperta dell’America. L’olocausto mai raccontato
  1. Gli indiani americani nell’immaginario collettivo
  2. La sfida religiosa
  3. Il concetto della storia
  4. Origini della religione e spiritualità
  5. Ritualità dei Lakota Sioux
  6. Morte e spiritualità
  7. Spiritualità tribale e cultura americana contemporanea
  8. La vita come atto sacro
  9. L’armonia della verità per i popoli Nativi americani
  10. La via spirituale
  11. Luoghi sacri ai popoli indigeni della Tartaruga
  12. Vivere il concetto e i valori di «Mitakuye Oyasin siamo tutti fratelli»

AUTORE

Alessandro Martire – Oyatenakicijipi – vive e lavora a Firenze. Nel 1978, dopo aver conseguito la maturità si reca negli Stati Uniti, dove consegue la laurea in giurisprudenza e svolge un master Europeo in antropologia e biologia Umana. Già attratto fortemente dalla cultura delle popolazioni aborigene del Nord America, nel 1982 visita alcune riserve del Sud Dakota, fra le quali Pine Ridge e Rosebud. Instaura così e mantiene rapporti di fraterna amicizia con alcuni membri tribali, e viene accettato a far parte di alcuni riti sacri Lakota. Negli anni seguenti lavora negli Stati Uniti e nel 1994 il Governo Tribale di Rosebud gli chiede di instaurare in Italia rapporti internazionali sotto il profilo politico, sociale, culturale e scientifico, delegandolo a tale compito in maniera ufficiale con risoluzioni del medesimo Governo Tribale Lakota Sicangu di Rosebud.
  • DELLO STESSO AUTORE DI “Wakan Tanka – Il Grande Sacro”
  • Nuovo Mondo