loading
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
tesoro-degli-alchimisti-libro
 
Jacques Sadoul

Un’accurata ricerca storica sull’Alchimia e i suoi protagonisti. Uno studio scrupoloso che si legge come un romanzo.
Gli alchimisti sono esistiti? L’Oro Filosofale è stato trovato? A tali domande risponde in quest’opera Jacques Sadoul. Lo scrittore ha ritrovato alcuni testi che dimostrano irrefutabilmente che le trasmutazioni dei metalli vili in oro sono state realmente realizzate.
Dopo aver smascherato gli impostori, i ciarlatani e i falsi adepti, l’Autore racconta e analizza la via dei veri alchimisti: Alberto Magno, Nicolas Flamel, Ireneo Filatete, Fulcanelli.
Il suo studio, però, l’ha portato ancora più lontano: per la prima volta, infatti, egli rivela chiaramente quali sono le sostanze utilizzate dagli Adepti, come la Materia Prima, il Fuoco Sacro, il Mercurio Filosofale, dimostrando ancora una volta l’incredibile realtà dell’Alchimia e quanto sia riservata a pochi la comprensione dei principi alla base dell’Arte Regia.

AUTORE

Jaques Sadoul (1934-2013), scrittore e saggista francese, cominciò la carriera lavorando in varie case editrici, occupandosi dal 1968 di collane di fantascienza e diventando lui stesso autore di questo genere letterario. Nel 1975 pubblicò in due volumi Storia della fantascienza (Garzanti), testo di riferimento per gli appassionati della materia, che nel 2001 venne ampliato e diventò in cinque volumi. Nel 1972 fondò il Prix Apollo, per incoronare i migliori romanzi di fantascienza scritti o tradotti in lingua francese. Autore di un ciclo poliziesco di dieci libri, nel 1986 vinse il Grand Prix di letteratura poliziesca per il romanzo Tre morti al sole. Appassionato anche di esoterismo, il suo Il tesoro degli alchimisti è divenuto in breve tempo un best seller.