loading
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
patanjali-rivelato-kriyananda
Finalmente svelati i segreti della scienza dello Yoga.
Per millenni questi importantissimi aforismi sullo yoga, scritti dal grande saggio Patanjali per illustrare la via del risveglio spirituale, hanno sfidato studiosi e mistici sul vero significato delle loro parole.

Oggi il mistero è stato svelato! Basandosi sui commenti inediti del grande maestro Paramhansa Yogananda, Swami Kriyananda ci offre una visione pratica e vissuta di questi altissimi insegnamenti, rendendoli accessibili a tutti e spazzando via alcune delle interpretazioni affermatesi nel corso del tempo che li rendevano oscuri e difficili da applicare.
Tra i numerosi temi trattati:
  • Le basi dello Yoga
  • Gli otto passi verso l’illuminazione
  • Il ruolo del cuore
  • Come trovare la pace nel tumulto della vita
  • Esempi ed esperienze di vita pratica
Un unico sentiero accomuna tutti gli esseri viventi nella loro ricerca della Felicità Suprema. Un grande maestro spirituale dei tempi antichi, Patanjali, ha illustrato all’umanità questo percorso attraverso i suoi Yoga Sutra (Aforismi sullo yoga), un testo immortale, oggetto da millenni di studio e interpretazione.
Solo una persona di profonda realizzazione spirituale, tuttavia, può realmente comprendere e spiegare l’opera di un maestro. Questo libro, a lungo atteso nel mondo dello yoga e della spiritualità, è basato sugli ispirati commenti inediti di Paramhansa Yogananda, uno dei più grandi maestri spirituali del nostro tempo, che ha fatto risorgere le rivelazioni originali di Patanjali gettando nuova luce e chiarezza sui suoi insegnamenti.
Un’opera d’amore realizzata dal suo discepolo diretto Swami Kriyananda – considerato a sua volta uno dei massimi esponenti contemporanei dello yoga – che condivide con noi le spiegazioni del suo maestro, arricchendole e rendendole ancora più pratiche e accessibili grazie alla sua esperienza e alla sua profonda realizzazione.
“La forza unica di questo libro è la sua chiarezza cristallina. L’autore scrive con naturalezza ma con un’innata autorità spirituale: il frutto maturo di un discepolo istruito dal grande maestro Paramhansa Yogananda. Per tutti, conoscitori degli Yoga Sutra oppure no, questo libro sarà una perla: inaspettata, diversa, illuminante” Kriyacharya Jayadev Jaerschky, direttore della Scuola Europea di Ananda Yoga, autore del bestseller “Respira che ti passa!”
“Perfino dopo duemila anni, quest’opera di Patanjali rimane il migliore manuale pratico per sviluppare una mente sana e positiva e conseguire l’appagamento spirituale” Amit Goswami, PhD, fisico quantistico e autore di “Guida quantica all’illuminazione”
“Finalmente un commento agli Yoga Sutra che posso consigliare senza riserve ai nostri allievi e insegnanti. Essenziale per chiunque desideri seguire il sentiero dello yoga” Nayaswami Shivani Lucki, direttrice della Scuola Europea di Raja Yoga

ALLEGATI

Estratto del libro “Patanjali Rivelato”           (tasto destro salva con nome)

INDICE

Prefazione Premessa Introduzione
  • Samadhi Pada Il primo libro
  • Sadhana Pada Il secondo libro
  • Vibhuti Pada Il terzo libro
  • Kaivalya Pada Il quarto libro
Glossario dei termini sanscriti Indice analitico

APPROFONDIMENTI

Perle di ispirazione tratte dal libro PATANJALI RIVELATO
«Gli Yoga Sutra di Patanjali rappresentano un appello appassionato a trascendere qualsiasi differenza religiosa. Il loro messaggio fondamentale è questo: «Ecco dei metodi che possono essere verificati e dimostrati. È possibile conoscere che cos’è Dio attraverso l’esperienza personale»…
Paramhansa Yogananda ha dichiarato che il futuro della religione, ovunque, sarebbe stato la realizzazione del Sé: l’effettiva esperienza del Sé universale. Patanjali ci mostra come raggiungere quello stato di unione con il Divino. [...]. Patanjali colma la nostra mente di perdono, di amore sincero e altruistico e di comprensione. Patanjali porta all’umanità molto più che un fresco soffio di Verità. Egli porta il vento di una nuova realtà, odoroso di fresche correnti di speranza: la speranza non solo di un futuro migliore, ma di un futuro perfetto!.

«Un individuo inizia il sentiero spirituale pensando: «Io so cosa mi serve». Incontra un vero guru, ma continua a dire a se stesso: «Io so cosa è meglio per me»…
Una delle prime necessità sul sentiero spirituale è la giusta comprensione. Perché sei su questo sentiero? Perché hai lasciato una vita mondana? Perché vuoi trovare Dio? Forse vuoi solo il riconoscimento? L’ammirazione? Il rispetto? Una carica elevata? Ho visto molti discepoli come questi disprezzare il trattamento che ricevevano. Le prime esigenze del discepolo sono l’obbedienza, l’umiltà, la devozione al guru come canale di Dio e la completa apertura a tutto ciò che egli dà

«Specialmente in Occidente, siamo abituati a pensare che Dio sia “completamente altro” e che il nostro destino sia di rimanere eternamente separati da Lui. Il pensiero che noi, in realtà, diventiamo Dio è un concetto sconvolgente, al punto da sembrare quasi blasfemo. In verità, Dio è l’unica realtà che esiste. Nei nostri ego siamo eternamente separati, ma quando ci solleviamo al di sopra delle limitazioni della coscienza dell’ego, non c’è più, semplicemente, un altro luogo in cui essere!».

AUTORE

Insegnante spirituale, autore e compositore di fama internazionale, Swami Kriyananda (J. Donald Walters) è stato uno dei massimi esponenti dello Yoga in Occidente.
Discepolo diretto del grande maestro indiano Paramhansa Yogananda, Kriyananda ha affermato per oltre sessant’anni il principio dell’unione fra Oriente e Occidente e ha diffuso in tutto il mondo gli antichi principi dello Yoga e gli insegnamenti spirituali della più elevata tradizione indiana per la realizzazione del Sé, rendendoli pratici e fruibili in ogni ambito dell’esistenza.
Divenuto discepolo nel 1948 di Paramhansa Yogananda (autore di Autobiografia di uno Yogi), Kriyananda ha diffuso gli insegnamenti del suo Maestro, mostrandone l’applicazione in ogni ambito dell’esistenza: gli affari, i rapporti con gli altri, il matrimonio, l’arte, l’educazione, la vita comunitaria. Su precisa richiesta del suo Guru ha dedicato la sua vita all’insegnamento e alla scrittura, aiutando un grandissimo numero di persone a sperimentare interiormente la gioia e la presenza di Dio.
Autore estremamente prolifico, Kriyananda ha scritto oltre 150 libri, pubblicati in ventotto lingue in novanta Paesi, ha tenuto conferenze in tutto il mondo e ha composto più di quattrocento brani musicali, per ispirare una visione elevata dell’esistenza.
Kriyananda è stato anche il fondatore delle otto comunità Ananda – negli Stati Uniti, in Italia e in India – vere e proprie “Città di Luce” basate sulla pratica quotidiana della pace interiore e sul principio di “una vita semplice con alti ideali”.
Swami Kriyananda ha lasciato il corpo all’età di 86 anni  il 21 aprile 2013 ad Ananda Assisi. La sua Luce e il suo messaggio di pace e amore continueranno sempre a risplendere e a ispirare moltissime anime, ovunque.