loading
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (0 Votes)
calendario-semine-2014
Lo trovi sul Giardino dei Libri


consigli contenuti nel presente Calendario rappresentano l'applicazione pratica di una parte delle indicazioni date dall'agricoltura biodinamica, avviata nel 1924 da Rudolf Steiner. Tra le altre cose essa postula, e controlla sperimentalmente, l'influenza di forze cosmiche rilevabili soprattutto nel comportamento delle piante, e il Calendario considera principalmente questo aspetto della biodinamica.
Concepito dalla Signora Thun per gli agricoltori e orticoltori biodinamici, per i quali costituisce un indispensabile strumento di lavoro, il Calendario è utilizzato con profitto anche dal floricultore professionale e casalingo. Le operazioni di taglio, rinvaso, concimazione, ecc. danno migliori risultati se effettuate nei giorni indicati dal Calendario come favorevoli.
L'agricoltura biodinamica, promossa da Rudolf Steiner nel 1924, è una moderna presa di coscienza sull'agricoltura. Essa propone di: creare un sistema bilanciato il cui scopo principale è la vivificazione dei terreni con rotazioni e colture intercalari, con sovesci, con mezzi di difesa non pericolosi per gli esseri viventi, con una maggiore valorizzazione del bestiame, con il rispetto della fauna e quindi con il ripristino di un equilibrio naturale; valorizzare l'uso del letame, curare l'allestimento dei cumuli e del composto, usare i trattamenti con i preparati biodinamici (che sono elaborazioni di sostanze vegetali e animali esposte a particolari influssi cosmici); lavorare il terreno con arature superficiali, affinare le tecniche di diserbo meccanico, favorire l'impiego delle leguminose attraverso le quali i batteri nel terreno possono rendere disponibili molti chilogrammi di azoto per ettaro, mantenere e sviluppare l'humus nel terreno, patrimonio incalcolabile per le attuali e future generazioni.
Una preziosa raccolta di informazioni per seminare, trapiantare e lavorare la terra, sulla base delle ricerche sulle costellazioni.
N.B. Non è un calendario da parete, ma un libro!

INDICE

  • Le basi scientifiche del Calendario
  • La differenza tra i segni zodiacali e le costellazioni dello zodiaco
  • "Calendari lunari" che si discostano molto dal Calendario delle semine di Maria Thun
  • "Calendari lunari" che si discostano in misura minore dal Calendario delle semine di Maria Thun
  • Lo zodiaco e gli elementi
  • I trigoni
  • Che effetti hanno le opposizioni, i trigoni e le congiunzioni?
  • La Luna siderea
  • Suddivisione delle piante per la semina e il raccolto
  • Periodi non favorevoli
  • Epoche di semina per alberi e arbusti nel 2014
  • Indicazioni per la lettura del Calendario
  • Luna ascendente e discendente
  • I  mesi da gennaio a dicembre
  • Epoche di taglio per legni particolari 2014
  • Preparazione del pane di segale
  • Infestazioni fungine della pianta
  • Periodi favorevoli alla raccolta delle piante per i preparati
  • La cura delle api
  • L'alimentazione invernale delle api
  • Esperienze di piccoli orticoltori e agricoltori della Repubblica Ceca
  • Relazione sulla viticoltura francese
  • A proposito della collaborazione con i nostri amici francesi
  • Esperienze fatte usando il Calendario delle semine in Egitto
  • Patate con corno-silice in giorni di radici e senza corno silice
  • Trifoglio alessandrino con corno-silice in giorni di foglie, in giorni di radici e senza corno-silice
  • Le nostre esperienze durante le prime visite a Sekem
  • Wilhelm Volz e il suo tesoro di esperienze in campo orticolo
  • Il legame di Maria Thun con la medicina naturale e con la medicina antroposofica
  • Il movimento biodinamico in Italia

AUTORE

Maria Thun studia da anni gli influssi del Sole, della Luna e dei pianeti sulla vita terrena. Comincia col marito a coltivare biodinamicamente il suo orto nel 1942 ed ha come guida Heinrich Schmidt, che già da tempo applicava il metodo biodinamico. In seguito Maria Thun cominciò ad osservare il suo orto: stesso terreno, stessa rotazione colturale, stessa semente, stesso composto, stesso andamento climatico, ma differente raccolto, differenti qualità e differenti rese. Rifacendosi al “Corso sull’agricoltura” di Rudolf Steiner, Maria Thun condusse esperimenti finalizzati al calcolo dei giorni di semina favorevoli in relazione al modificarsi delle fasi lunari. Questa meticolosa ricerca delle influenze delle costellazioni celesti sulle piante e sul terreno, e il continuo pervenire a conclusioni sempre più precise per la pratica agricola, va avanti anche dopo oltre quarant’anni di incessante lavoro. Maria Thun, ottantenne, considera il suo lavoro come una missione. il “Calendario delle semine” che, studiato con la massima esattezza ogni anno, con ricchezza di suggerimenti e di consigli per il lavoro agricolo, viene tradotto in oltre venti lingue e venduto in tutto il mondo.